Concorso Agenzia delle dogane, slitta il termine per le domande

11/11/2020
FxL GIF Promo docenti Blog

I Nostri Enti

Riaperti i termini del Concorso Agenzia delle Dogane. Fino al 7 dicembre è possibile partecipare al Concorso Agenzia delle Dogane per diplomati e laureati. Autorizzato dal Governo con il decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2020, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami del 6 ottobre.

La pubblicazione del bando implica l’avvio delle procedure di iscrizione, infatti le domande possono essere inviate fino al 30° giorno successivo all’avviso in Gazzetta. Con avviso del 6/11, sono stati riaperti i termini per un ulteriore mese a causa di alcuni disservizi con Spid e dei recenti decreti per il contenimento dei contagi che potrebbero aver influito sull’invio delle domande.

Vediamo assieme come fare domanda, chiarendo e semplificando le indicazioni presenti nel bando e nelle delibere.
La modalità di presentazione della domanda di partecipazione in forma digitale è ormai richiesta per la maggior parte dei concorsi pubblici indetti a livello nazionale.

L’accesso alla piattaforma www.concorsi.adm.gov.it è consentito con: tessera sanitaria; Carta Nazionale dei Servizi (Cns) e Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid).

Il termine per presentare la domanda era fissato alle ore 23.59 del 30esimo giorno successivo alla pubblicazione del bando in Gazzetta, ovvero il 5 novembre. Ora prorogato con un nuovo avviso fino al 7 dicembre.

I posti autorizzati per il Concorso Agenzia Dogane sono 1226, di questi: 766 per funzionari da inquadrare nella terza area, fascia retributiva F1, a tempo pieno e indeterminato (per laureati); 460 per assistenti, da inquadrare nella seconda area, fascia retributiva F3, a tempo pieno e indeterminato (per diplomati).

Ogni candidato può inviare la domanda per uno solo dei codici di concorso per ciascuna procedura.

Ad esempio, se volessi iscrivermi alla procedura per laureati posso scegliere un solo profilo professionale.

A quanto scritto, il bando non esclude la possibilità di candidarsi sia per la procedura per diplomati che per quella per laureati, sebbene per un solo profilo.

Per ciascuna procedura il candidato deve versare una quota pari a € 10,33 per le spese di segreteria e amministrative, da pagare mediante bonifico sul conto corrente dell’Agenzia delle Dogane. La quota di partecipazione non è rimborsabile.

La domanda di partecipazione al concorso per Agenzia delle Dogane non può essere presentata con credenziali non appartenenti all’aspirante candidato.

In caso di più invii l’Amministrazione prende in considerazione l’ultima domanda pervenuta in ordine di tempo e relativa al codice di concorso scelto. Attenzione alla data e all’ora di presentazione registrata dal sistema informatico: deve essere entro i termini stabiliti pena l’esclusione dal concorso.

Alla fine della compilazione il sistema rilascia una ricevuta, contenente il numero di protocollo, che deve essere stampata e firmata per l’identificazione il giorno delle prove.

Il form presentato dal sistema informatico consente al candidato una compilazione semplice e veloce.
I requisiti di accesso devono essere posseduti entro l’ultima data utile per l’invio della domanda per il concorso dell'Agenzia delle Dogane.

Stessi termini anche per la presentazione dei titoli di preferenza che, se presentati successivamente, non sarebbero considerati validi.
Da dichiarare in fase di domanda anche la necessità di ausili in relazione a un eventuale proprio handicap. La documentazione di supporto deve essere inviata all’indirizzo pec dir.personale.reclutamento@pec.adm.gov.it riportando nell’oggetto della mail il codice del concorso scelto.

Con le determinazioni n.397465 del 05/11/2020 e n.398006 del 06/11/2020 sono stati riaperti i termini per l’iscrizione al Concorso Agenzia Dogane per diplomati e per laureati ed è stata estesa la partecipazione anche a nuove lauree o diplomi. In particolare: per il profilo Adm/Famm, ovvero funzionario doganale nel settore amministrativo/contabile, è stato ridotto il numero dei posti a 75. Possono candidarsi i possessori di laurea in Scienze della formazione e dell’educazione (L-19), di un diploma di laurea in Scienze dell’educazione, del diploma di laurea in Scienze della formazione primaria e titoli equiparati o equipollenti; per il profilo Adm/Aq, funzionario doganale nel settore statistico/matematico, possono concorrere anche i possessori di un diploma di laurea in Astronomia e titoli equiparati o equipollenti per legge; per il profilo Adm/Fri, ovvero funzionario doganale settore relazioni internazionali, possono concorrere tutti i candidati in possesso di una laurea triennale, un diploma di laurea, una laurea specialistica o magistrale; per il profilo Adm/Asm, ovvero assistente doganale addetto ai servizi di mensa e refezione, possono concorrere tutti i candidati con diploma di scuola secondaria di II grado conseguito nelle scuole statali, paritarie o legalmente riconosciute.

Sono stati aggiunti anche 25 posti nel profilo di funzionario chimico-biologo (Adm/Ch – Bio).

Le domande già inviate sono considerate valide. In caso di modifiche o di candidature per nuovi profili verrà presa in considerazione l’ultima inviata.

Formarsi promo CLIL per Blog

I nostri Corsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 ☎ +39 379 2353 568 🕑 ORARI SEGRETERIA 9/13 - 15/18
Internet a modo Srls p.i. 03701600789 
Privacy | Cookie
cart