Sicurezza nei cantieri, CSP/CSE: requisiti e formazione

01/02/2022
Formarsi banner Monitor Touch per Blog

I Nostri Enti

Con CSE/CSE ci si riferisce a una figura necessaria nell'ambito edile: il Coordinatore per la sicurezza nei cantieri.
Scelto dal Responsabile dei lavori è una figura fondamentale per il coordinamento tra le imprese impegnate nei lavori nei cantieri.
Il Coordinatore per la sicurezza nei cantieri ha due funzioni specifiche a seconda dei compiti richiesti ed è possibile che in base alle funzioni, il ruolo possa essere svolto da due professionisti diversi:

  • Coordinatore per la Sicurezza in fase di progettazione (CSP)
  • Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione (CSE)

Vediamole nel dettaglio.

Le due diverse funzioni: CSP/CSE
Il Coordinatore per la Sicurezza in fase di progettazione (CSP), così come indicato dal nome, svolge i compiti in fase di progettazione dei lavori. È quella figura, cioè, presente nei cantieri in cui è previsto che siano operative  più imprese. Il CSP si occupa di coordinare tutte le misure preventive dell’opera per garantire e tutelare la sicurezza del cantiere e la salute dei lavoratori
Spetta al CSP, infatti, redigere il piano di sicurezza e di coordinamento e predisporre i report e i fascicoli in cui sono chiarite tutte le informazioni relative ai rischi cui sono esposti i lavoratori.

Il Coordinatore per la Sicurezza in fase di esecuzione (CSE), invece, è una figura nominata nel momento in cui siano presenti nel cantiere più imprese esecutrici. È una figura indispensabile: il Committente o il Responsabile dei lavori sono obbligati per legge a nominare un CSE.
Il CSE è tenuto a seguire attivamente e in maniera esecutiva il corretto svolgimento dei lavori.
Deve vigilare e controllare il cantiere, assicurare che vengano rispettate tutte le condizioni di sicurezza e qualora ci fossero inosservanze delle regole, il CSE è tenuto a segnalarle al Responsabile del cantiere o addirittura alle ASL territoriali e alla Direzione provinciale del lavoro.

CSP/CSE: requisiti formativi necessari
Per ricoprire i ruoli di CSP e di CSE è necessario essere in possesso di determinati requisiti formativi come:

  • diploma di laurea in ingegneria, architettura, geologia, scienze agrarie o scienze forestali;
  • diploma di geometra, perito industriale o perito agrario.

E in ogni caso, è necessario che si sia in possesso da un minimo di un anno a un massimo di tre anni di esperienza lavorativa nel settore delle costruzioni.
In aggiunta ai requisiti sia di studio che di esperienza effettiva, per ricoprire i ruoli di CSP e di CSE è necessario seguire specifici Corsi di Formazione e di Aggiornamento che forniscano conoscenze sempre più adeguate ai ruoli.

Corso per Coordinatore per la Sicurezza dei Cantieri Edili - CSP/CSE 

Il Corso per Coordinatore per la Sicurezza dei Cantieri Edili - CSP/CSE fornisce le conoscenze teorico-giuridiche di base per il ruolo di coordinatore della sicurezza nei cantieri temporanei o mobili, ai sensi del d.lgs. 81/2008 e integrato dal d.lgs. 106/2009, ed è propedeutico al conseguimento del titolo di Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione ed Esecuzione.

Il corso ha una durata di 120 ore in modalità Audio-Video-Conferenza, più successivo esame finale.
Le 120 ore di corso sono suddivise in quattro moduli:

  • Giuridico (28 ore)
  • Tecnico (52 ore)
  • Metodologico/Organizzativo (16 ore)
  • Pratico (24 ore)

A cui seguirà l'esame finale (4 ORE).

Il Corso è indicato per i professionisti che vogliano specializzarsi e ricoprire i ruoli di CSP e di CSE.

Formarsi banner sicurezza per Blog
 ☎ +39 379 2353 568 🕑 ORARI SEGRETERIA 9/13 - 15/18
Internet a modo Srls p.i. 03701600789 
Privacy | Cookie
cart