Per il premier Conte a scuola si torna il 14 dicembre

Sei in:
02/12/2020
offerta eipass 7 moduli

I Nostri Enti

Ritornare sui banchi il 14 dicembre senza attendere il nuovo anno. E' l'ipotesi avanzata dal premier Giuseppe Conte nel corso della riunione con i capigruppo di maggioranza, presenti anche il ministro della Salute Roberto Speranza e il responsabile dei rapporti col Parlamento Federico D'Incà.

A quanto apprende l'Adnkronos da fonti presenti all'incontro, il premier avrebbe chiesto un parere ai presenti, che tuttavia avrebbero sollevato parecchi dubbi vista la vicinanza della data avanzata da Conte con le vacanze di Natale. Rimandare gli studenti sui banchi dal 14 dicembre, ha osservato il premier aprendo la discussione sul capitolo scuola, "sarebbe un bel segnale per i ragazzi".

Il presidente del consiglio ha comunque precisato che sull'ipotesi di riaprire i cancelli delle superiori e dei licei -con riunioni preparatorie dal 9 dicembre per garantire il rientro a scuola in massima sicurezza- andrebbe sondato il comitato tecnico scientifico. Intanto però il premier si porta avanti e chiede un parere alle forze di maggioranza, sentendo i capigruppo presenti in riunione che non hanno mancato di esprimere i loro dubbi.

Questo significa che potrebbe esserci, a breve, una nuova convocazione per gli aspiranti docenti sospeso a causa dell'ultimo Dpcm proprio varato dal premier Conte.

Come si ricorderà, le polemiche divamparono aspramente contro la Azzolina visto che in molti furono costretti a presentarsi alle selezioni (o a rinunciare per paura del Covid), mentre per altri c'è stata la possibilità di rinvio.

Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime ore.

I nostri Corsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 ☎ +39 379 2353 568 🕑 ORARI SEGRETERIA 9/13 - 15/18
Internet a modo Srls p.i. 03701600789 
Privacy | Cookie
cart