Concorso straordinario, ecco finalmente le date

Sei in:
16/07/2020
FxL GIF Promo docenti Blog

I Nostri Enti

È stata resa pubblica finalmente la data che molti stavano aspettando: per partecipare al concorso straordinario a cattedra è possibile iscriversi sulla piattaforma Istanze Online fino al 10 agosto.

Sono 32.000 i posti messi a bando e ricordiamo che la procedura concorsuale consiste in una prova scritta distinta per classe di concorso e tipologia di posto.

 

Come presentare la domanda

La domanda di partecipazione al concorso straordinario può essere presentata a partire dalle ore 9 dell’11 luglio fino alle 23:59 del 10 agosto 2020.

 

I posti messi a bando e gli allegati

Il numero dei posti disponibili per il concorso straordinario, come abbiamo già evidenziato in un precedente articolo, è piuttosto consistente: da 24mila posti, infatti, si è saliti a 32mila utili per le immissioni in ruolo previste per gli anni scolastici 2020/2021 e successivi ripartiti secondo gli allegati forniti dal Miur.

Allegato A – prospetto ripartizione 32.000 posti

Allegato B – prospetto aggregazioni territoriali

 

Lo svolgimento della prova

Viste le condizioni d’incertezza date dall’emergenza Covid-19, il Miur si riserva di consentire che lo svolgimento della prova scritta del concorso straordianio possa avvenire in una regione diversa rispetto a quella indicata dal candidato nella domanda.

La decorrenza del rapporto di lavoro

Ai candidati vincitori della procedura concorsuale che prevede l’immissione in ruolo nell’anno scolastico 2021/2022 ma che rientrano nella quota dei posti destinati alla procedura per l’anno scolastico 2020/2021, è riconosciuta la decorrenza del rapporto di lavoro dal 1° settembre 2020.

 

I candidati possono concorrere per massimo tre procedure:

  • una classe di concorso posto comune;
  • sostegno I grado se in possesso del relativo titolo di specializzazione;
  • sostegno II grado se in possesso del relativo titolo di specializzazione.

 

È sempre utile ricordare quali sono i requisiti d’accesso alle procedure

Per i posti comuni:

Possono accedere quei candidati con tre annualità di servizio nelle scuole secondarie statali anche non consecutive su posto comune o di sostegno, di cui almeno uno deve essere svolto per la classe di concorso e per la tipologia per cui si concorre. Il candidato deve essere in possesso del titolo di studio valido per l’accesso alla classe di concorso.

 

Posti insegnante tecnico-pratico (ITP):

Essere in possesso del diploma di accesso alla classe di concorso (si veda tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

 

Posti di sostegno:

È richiesto ai candidati di essere in possesso dei requisiti per i posti comuni oppure per i posti di ITP più la specializzazione sul sostegno.

 

Per ulteriori informazioni sul concorso straordinario, leggi anche:

Concorso straordinario: le modifiche alla bozza;

Concorso straordinario: prorogata la data per presentazione delle domande;

Concorso docenti: fra bandi, rinvìi e modifiche.

Formarsi promo CLIL per Blog

I nostri Corsi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 ☎ +39 379 2353 568 🕑 ORARI SEGRETERIA 9/13 - 15/18
Internet a modo Srls p.i. 03701600789 
Privacy | Cookie
cart